Cos’ è l’Atrofia Vulvo-Vaginale?

La “secchezza vaginale” in menopausa

La mancanza dell’estrogeno, ormone femminile, è causa della “secchezza vaginale” in menopausa. Ma non sei sola! Scopri cosa puoi fare.

Prima della menopausa, il corpo della donna produce estrogeni, che mantengono le pareti della vagina ben lubrificate e distensibili.

Effetti della menopausa

Durante la menopausa la quantità di estrogeni  nel corpo diminuisce. Questo porta ad un assottigliamento della parete vaginale, che diventa più fragile e meno lubrificata, causando sintomi come secchezza intima, dolore durante il rapporto, prurito e irritazione.

Tali sintomi sono comuni nelle donne in menopausa e se si manifestano contemporaneamente possono indicare la presenza di Atrofia Vulvo-Vaginale, una condizione che può essere diagnosticata dal ginecologo. Ne soffre 1 donna su 2.

Sintomi della secchezza vaginale

Tante donne sono affette da problemi di salute vaginale dopo la menopausa, per cui è importante non sottovalutare le ripercussioni che tale condizione può avere.

Per alcune donne, i disturbi posso essere severi, rendendo faticose anche attività quotidiane come restare sedute, camminare o fare sport.

Per altre, può avere effetti sulla vita di coppia, sulle relazioni e l’autostima.

Trova un esperto

Referenze

  1. Nappi RE, Climacteric 2015; 18: 233-240.

Con il patrocinio della Società Italiana Menopausa (SIM )

e dell’Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda)