Carla e Dario: coinvolgere il partner e ritrovare l’intimità. Andare insieme dal ginecologo

Prof. Emmanuele A. Jannini

Ordinario di Endocrinologia e Sessuologia Medica – Università di Roma Tor Vergata

Presidente dell’Accademia Italiana per la Salute della Coppia

Smettere di fare l’amore a causa del dolore provocato dall’Avv non è solo rinunciare a una parte fondamentale della propria femminilità.

Significa mettere potenzialmente in crisi un aspetto fondamentale del rapporto di coppia: l’intimità. È come se si rinunciasse a parlare una delle lingue più efficaci e potenti di cui si dispone, la lingua del sesso e del piacere intimamente condiviso.

È importante che questi concetti siano ben chiari nella mente della paziente quando si confronta con il suo ginecologo. In questo caso è stato Dario, che riuscendo a superare il disagio del sentirsi riufiutato da Carla, è stato in grado di spronarla  a non rinunciare, a non accontentarsi dello stato delle cose. Carla ha interpretato la richiesta di Dario come l’ennesima prova che lui continua a essere innamorato di lei. E ha subito compreso l’utilità di trovare una soluzione che permettesse a entrambi di recuperare l’intimità.

Trova un esperto

Quali saranno i prossimi video? Ecco un’anteprima

  • 26 novembre – Una comunicazione aperta e franca può fare la differenza
  • 10 dicembre – La menopausa non va subita: prenditene cura
  • 21 dicembre – Non esistono parole inadeguate: il ginecologo sa capirle
  • 4 gennaio 2019 – Un buon medico non giudica: la salute sessuale è un diritto di tutti
  • 14 gennaio – Le donne sono uniche, così come le terapie per i loro problemi
  • 28 gennaio – Quando le spiegazioni del medico non sono sufficienti
  • 11 febbraio – Diventare alleati del proprio ginecologo significa una terapia più efficace