Il segreto della felicità di coppia? È in un brindisi!

segreto felicità coppia brindisi

Una ricerca pubblicata dalla rivista scientifica americana “The Journal of Gerontology” ha raccontato che nelle coppie di lunga durata uno dei fattori che permette di passare del tempo insieme di qualità è condividere un buon bicchiere di vino.

Attrazione? Passione? Gentilezza? Pazienza?

Sul segreto dell’amore duraturo si sono confrontate – e a volte scontrate – generazioni di psicologi, sessuologi, antropologi e studiosi in generale. Oggi la ricerca suggerisce un altro elemento che renderebbe le coppie felici: un buon brindisi!

Uno studio scientifico ha preso in considerazione un campione di quasi 5mila persone sposate da oltre 30 anni. Il campione ha risposto a un test volto a scoprire cos’è che ha reso la loro vita di coppia così solida. La sorpresa è venuta dalle risposte: fra tutte, quelle che hanno registrato un’affinità superiore, sono quelle coppie che hanno l’abitudine di bere insieme.

Le passioni comuni, si sa, cementano l’affinità di coppia e così anche quella per i drink sembra che sia un elemento particolarmente importante per gli equilibri di un matrimonio o un rapporto sentimentale; almeno questo è quanto emerso dallo studio.

Non si parla di consumare alte quantità di alcol, né tanto meno di farne un uso poco salutare o sconsigliato da qualsiasi medico. Quello che la ricerca vuole mettere in evidenza è che nelle coppie c’è maggior potenziale quando sia lui che lei apprezzano vino, birra o altre bevande come momento di condivisione, più che come momento di “follia”, ma anche (sic!) quando entrambi gli elementi della coppia sono astemi.

Più problematiche sembrano essere le situazioni in cui un membro della coppia apprezza le bevande alcoliche e l’altro no oppure quando uno dei due beve sensibilmente più dell’altro.

Bere allo stesso modo è importante

La ricerca, pubblicata sulla blasonata rivista scientifica “The Journal of Gerontology”, ha letteralmente servito su un piatto cos'è l'atrofia vulvo vaginaled’argento la possibilità di creare titoli ora clamorosi, ora eclatanti ai media di tutto il mondo che ne hanno immediatamente approfittato per rimbalzare i risultati dello studio.

Il solo fatto di unire nella stessa frase il concetto di bere alcol e quello di longevità della coppia, insomma, ha immediatamente fatto alzare le antenne dei lettori.

Tutti gli articoli specificano però meglio quali siano i reali risultati della ricerca al loro interno, così come fa l’Independent che non si lascia sfuggire una nota ironica: “Now, we’re not suggesting that everyone goes out and gets blind drunk with their significant other all the time but the results could merely suggest that couples that do more activities together are generally happier”. (trad. “Non stiamo certo suggerendo di uscire e ubriacarsi tutte le sere con il partner ma ciò che i risultati di questa ricerca dicono è che che le coppie che fanno più attività insieme sono generalmente più felici”).  

Dunque ora è chiaro: il “no” agli eccessi resta perentorio, mentre arriva forte il sì a serate insieme e interessi, hobby e divertimento. Quello che è il vero toccasana per la coppia in termini di armonia e piacere di stare insieme è il fare qualcosa insieme, trovandone gusto e divertimento. Ecco che anche un aperitivo al bar oppure un wine tasting, una degustazione di vino (peraltro sempre più una moda) potrebbero essere diversivi per serate romantiche oltre che interessanti dal punto di vista culturale.

Bere “allo stesso modo” dunque, ovvero con lo stesso grado di consapevolezza, con lo stesso piacere e anche rispettando le stesse quantità, secondo la ricerca, è fondamentale per apprezzarne i benefici in termini di solidità e affinità di coppia.

Trova un esperto

Condividere significa avere gli stessi strumenti di lettura della realtà

Dal particolare, al generale. Questo studio riporta l’attenzione sulla possibilità, per stimolare la longevità di una coppia, di avere gli stessi strumenti di lettura e di interpretazione della realtà. Come dire? Anche quello che accade con un drink in mano, in un momento di leggerezza massima e di spensieratezza, può essere condiviso a pieno solo se si fa allo stesso modo.

Se di vini te ne intendi, sei una sommelier o una wine lover, sai quanto stappare una bottiglia per te preziosa, che magari attendeva da anni nella cantina, può essere importante. Ecco: se dall’altra parte c’è chi può comprendere e condividere l’importanza e la solennità che questo momento ha per te, sicuramente sarà un brindisi bello e costruttivo per la coppia al pari di un viaggio insieme oppure di un bel film da vedere abbracciati.

Cocktail e bevande “sexy” da provare in coppia

Appurato che farsi un brindisi insieme rende migliore la vita di coppia, l’occasione potrebbe essere ancora più piacevole se quello che c’è nel bicchiere funziona anche come stimolante per la libido.

Non tutti i cocktail alcolici o analcolici sono uguali, ce ne sono alcuni consigliati dagli esperti che, per via degli elementi in essi contenuti, li reputano più adatti a una serata romantica (con un appassionante sequel!) rispetto ad altri.

Tra gli alcolici, dopo il sempreverde champagne (ma anche uno spumante metodo classico italiano è più che perfetto!) oppure un buon bicchiere di vino, troviamo alcuni cocktail speciali come il Martini Love, una variante più dolce del celeberrimo Martini Cocktail al quale vengono aggiunti pera, cannella e zenzero. Se non ami particolarmente il gin, puoi provare il gusto fragola della Caipiroska o dello Strawberry Sour oppure, il gusto di pesca del celebre – e dal nome evocativo – Sex on the beach (tutti a base di vodka).

Tra gli analcolici, quando lui e lei sono astemi, un bravo bartender può riservare piacevolissime sorprese ai romantici avventori. Da provare sono senza dubbio il Love me forever, un drink a base di aranciata con maggiorana e liquirizia, oppure una versione zero alcol del M’ama non m’ama, un famoso long drink che sprigiona i profumi di un prato in fiore grazie alla presenza di lime, cardamomo, ginger e una margherita come immancabile e romantico elemento decor del bicchiere. Chi ama le bevande classiche o ha bisogno di dissetarsi può scegliere una cedrata all’acqua frizzante e, per dare una spinta più sexy, aggiungere sul bordo del bicchiere una spolverata di timo fresco.

 

(*) Referenze

  • Nappi RE, Climacteric 2015; 18: 233-240
  • Nappi RE and Kokot-Kierepa M. Climacteric 2012; 15:36-44
  • Nappi RE, et al. Maturitas 2013; 75:373-379