Osteopatia in menopausa: cos’è e come può aiutarti

osteopata in menopausa

I trattamenti osteopatici sono manovre particolari che potrebbero aiutarti a risolvere alcuni problemi di dolore e postura che in menopausa possono diventare più fastidiosi, ma non solo: ecco quando puoi affidarti alle mani di un osteopata.

L’allungamento della vita media negli ultimi decenni è generalizzato e deciso, almeno nei paesi occidentali. Questo ha determinato anche un naturale prolungamento della vita in post-menopausa tanto che oggi una donna ha la prospettiva di trascorrere circa un terzo della vita in questa fase.

Un terzo della vita in menopausa è un continuo adattamento

La menopausa è un momento importante nella vita di ogni donna, anche considerando la quota della parte della vita che viene vissuta in questa fase. Quel che la menopausa comporta, pur essendo un momento normale e fisiologico è una serie di cambiamenti che interessano l’intero cosmo femminile:

  • La sfera psicologica
  • La sfera genitale (e quindi la sfera sessuale)
  • La sfera endocrina

Nel mezzo di questi cambiamenti il corpo tenta di mantenere un equilibrio (omeostasi) ovvero di esercitare la naturale capacità di autoregolazione degli esseri viventi, importante per mantenere costante l’ambiente interno nonostante le variazioni dell’ambiente esterno in un ciclo dinamico.

Ecco perché la menopausa potrebbe  essere vissuta come un momento particolarmente faticoso.

Menopausa: un periodo faticoso e con qualche disturbo? Solo se resisti al cambiamento

L’esaurimento della funzione ovarica è la causa principale del ben noto corredo di disturbi e disagi che accompagna la menopausa:

Al livello psicologico potrebbe esserci una forte resistenza ad accettare questi cambiamenti perché i disagi che la menopausa comporta possono impattare la quotidianità e potrebbero determinare una difficoltà a reagire, un’accettazione passiva, figlia anche della convinzione che la menopausa rappresenti la “perdita” di qualcosa e non un “guadagno” di una nuova vita, diversa, ma nuova, con i suoi vantaggi e le sue specificità.

La menopausa è una vita nuova: l’osteopatia come medicina olistica può essere utile

L’osteopatia è una medicina manuale che si occupa di sollecitare al meglio le risorse dell’individuo, al fine di stimolare le sue capacità di autoregolazione e quindi anche di guarigione.

Questa disciplina fonda le sue basi sulla consapevolezza della fisiologia e dell’anatomia del corpo umano quindi del suo funzionamento olistico, ovvero attraverso un percorso che considera la persona nel suo insieme – corpo, mente, spirito ed emozioni – nel perseguimento della salute e del benessere ottimali.

Vuoi un Teleconsulto ?

È facile! Richiedi un colloquio in videoconferenza da casa tua con un ginecologo esperto in menopausa vicino a te.

Vuoi un teleconsulto

Il trattamento osteopatico è simile a un massaggio e utilizza le mani del terapista per diagnosticare e trattare tensioni e blocchi in diverse zone del corpo che potrebbero compromettere la capacità di autoregolazione e adattamento del corpo alla nuova condizione. Anche in menopausa questo approccio potrebbe essere utile per migliorare, in particolare:

  • La qualità del sonno
  • L’incidenza delle sudorazioni notturne
  • I mal di testa ricorrenti (cefalee, dolori cervicali)
  • Dolori articolari e muscolari
  • Il benessere generale

Lasciare fluire la menopausa, un’idea che non deve passare per il fai-da-te

I cambiamenti ci sono, è innegabile, sono fisiologici e sono anche importanti. Gli squilibri ormonali sono tipici in molti momenti della vita di una donna e già altre volte abbiamo avutoFastidi intimi durante la menopausa la percezione di quanto possono essere potenti e incidere sulla vita quotidiana: nei giorni prima del ciclo, in gravidanza e nel post-partum e così via.

Ci sono e vanno compresi, ma è bene sapere che si può andare incontro al cambiamento in modo proattivo, quindi agendo in modo che si possa accogliere e recepire la positività di questa nuova condizione: per questo grande passo può essere utile l’approccio dell’osteopata ma è fondamentale l’aiuto del ginecologo, lo specialista che può seguire con te ciò che il tuo corpo attraversa, rendendoti consapevole di quello che sta capitando, delle motivazioni reali che ci sono dietro le tue sensazioni e i tuoi disturbi e, soprattutto, può guidarti attraverso una soluzione personalizzata ai disagi che ti danno più noia.

Ricorda che se gli sbalzi d’umore sono normali, se il sonno disturbato potrebbe essere una conseguenza (per un periodo) della menopausa, non necessariamente secchezza, bruciori, infezioni ricorrenti o dolore ai rapporti dovrebbero essere considerati tali.

Alcuni disturbi non possono essere semplicemente accettati e vanno condivisi con il partner e con il ginecologo che può darti risposte scientificamente giuste. Non farti arrestare dalla timidezza o dalla vergogna e trova la motivazione per condividere i tuoi desideri, come può essere quello di continuare ad avere una vita intima attiva e soddisfacente. Ci sono trattamenti adeguati che solo lo specialista può consigliarti.