A che età si va in menopausa?

a che età si va in menopausa

Una domanda che molte donne si pongono, specie dopo I 42-45 anni quando, per qualcuna, potrebbero comparire i primi segnali che fanno pensare alla fine della vita fertile.

La menopausa è un evento fisiologico che riguarda tutte le donne mediamente fra i 45 ei 55 anni e che rappresenta il “riposo” definitivo delle ovaie. Gli organi riproduttivi femminili cessano di rilasciare ovociti, presenti in numero determinato sin dalla nascita e tutto il corpo si modifica in base a questo evento, anche se l’aspetto più evidente riguarda la cessazione delle mestruazioni. L’utero non ha più bisogno di prepararsi ogni mese per accogliere l’ovulo fecondato, quindi la mucosa uterina non varia più ciclicamente. Il motore di tutti questi cambiamenti è il sistema ormonale che ha la capacità di influenzare sensibilmente psiche e corpo.

Menopausa fisiologica: l’età normale per la menopausa

Una donna, mediamente, assiste alla cessazione definitiva delle mestruazioni fra i 45 e i 55 anni. In questo ampio arco di tempo la menopausa è considerata normale.

Mediamente, a partire dai 42/45 anni si iniziano a manifestare i primi cambiamenti, soprattutto nel ciclo mestruale che potrebbe saltare dei mesi oppure tornare con maggiore frequenza con cicli più abbondanti o via via, più scarsi. Questa fase è tipica nella perimenopausa, il periodo che dura qualche mese, o anche qualche anno, e nel quale si iniziano a manifestare i disturbi più noti della maturità femminile: vampate di calore, insonnia, irritabilità e spesso si può verificare un improvviso aumento di peso. Questi disturbi possono diventare più flebili o svanire del tutto nella post-menopausa.

Si passa dalla perimenopausa alla menopausa vera e propria dopo 12 mesi consecutivi di mancanza di mestruazioni.

Menopausa precoce: età e cause

Si parla di menopausa precoce quando il ciclo si interrompe spontaneamente prima dei 45 anni oppure dopo una terapia o un intervento chirurgico particolarmente invasivi o che compromettono la funzionalità ovarica. In questo secondo caso il sopraggiungere della menopausa viene preannunciato dai medici come conseguenza della terapia o dell’intervento.

La menopausa precoce spontanea (POF) è un’evenienza che interessa l’1% delle donne circa e che arriva dopo un processo a volte lungo e per niente semplice da individuare. Il percorso è uguale al caso della menopausa fisiologica: si inizia con un’irregolarità del ciclo che prima si accorcia, facendo arrivare il ciclo più spesso del previsto, a volte con flussi piuttosto abbondanti, per poi allungarsi fino a saltare anche un mese intero. Anche i disturbi possono essere gli stessi con la consueta variabilità da donna a donna.

Se vuoi saperne di più e avere altre informazioni sulla menopausa precoce puoi leggere questi articoli:

Menopausa tardiva

Se non sei ancora in menopausa e hai già superato i 55 anni, puoi considerare che nel tuo caso si tratti di menopausa tardiva. È una situazione che non comporta particolari problematiche, anche se potrebbe aumentare alcuni fattori di rischio. In particolare, una lunga vita fertile,  determinata da  livello di ormoni steroidei che continuano a restare in circolo per molti anni, potrebbe avere aumentare il rischio di sviluppo di tumori al seno,.

Se la tua menopausa è tardiva, rispetta tutti i controlli e gli screening annuali (a seconda del consiglio del medico: mammografia, tomografia ed ecografia mammaria) per una prevenzione completa. È proprio grazie all’attività culturale sulla prevenzione, compiuta negli ultimi anni da associazioni come Lilt (Nastro Rosa), se la mortalità per questo tipo di carcinoma si è ridotta sensibilmente.

Se vuoi saperne di più e avere altre informazioni sulla menopausa tardiva puoi leggere questi articoli:

Se senti che la menopausa è vicina, consulta il ginecologo

Trova un esperto

Quando la menopausa è alle porte, è importante che tu ne parli con il tuo specialista di riferimento. È un momento di transizione che il ginecologo può aiutarti ad affrontare in modo migliore e soprattutto con meno disturbi.

Se hai bisogno o vuoi un secondo parere, puoi rivolgerti a uno specialista in menopausa scegliendo un professionista vicino a casa tua dal nostro elenco gratuito che, in alcuni casi, ti permette anche di prenotare un teleconsulto, cioè una consulenza a distanza.

In menopausa, così come in ogni altro momento della vita, la prevenzione è importante!