Dispareunia: definizione, sintomi, cause e conseguenze

dispareunia e problemi di coppia

Si tratta di una sensazione dolorosa che durante i rapporti intimi può colpire 1 donna su 2. Non va sottovalutata perché le conseguenze sul piano fisico e su quello emotivo, oltre che sull’equilibrio di coppia, possono essere importanti. Ecco come riconoscerla e cosa fare.

Questo articolo è stato scritto dal nostro staff di medici e ginecologi

La dispareunia è un dolore intimo femminile che viene avvertito tipicamente dopo un rapporto sessuale. Prima di manifestarsi come fenomeno doloroso però può essere presente come fastidio anche durante l’intimità. Successivamente, e nei casi più importanti, la dispareunia si manifesta al momento della penetrazione.

Si tratta di un vero e proprio disturbo che interessa soprattutto donne in menopausa e postmenopausa.

Se pensi di essere tra queste non rimandare più il momento di prenotare una visita dal ginecologo. Soltanto lo specialista, infatti, può diagnosticare la dispareunia e prescriverti una terapia efficace e personalizzata per limitarne le conseguenze sul piano fisico, emotivo, ma anche sull’equilibrio di coppia.

Cos’è la dispareunia

La dispareunia è uno stato doloroso che accompagna l’atto sessuale. Prima, durante oppure anche dopo (persino nei 2 giorni successivi).

Si distinguono due tipologie diverse di dispareunia:

  • Superficiale: quando il dolore si avverte nelle parti più esterne della zona genitale più esterna
  • Profonda: se il dolore si manifesta nella parte bassa dell’addome (e già durante il rapporto)

La dispareunia () può essere collegata all’Atrofia Vulvo Vaginale (AVV),

una condizione cronica e progressiva che può colpire il 50% circa delle donne in menopausa. L’AVV si manifesta con:

Dispareunia: cause

La dispareunia, spesso, può avere una causa biologica, legata ai fisiologici cambiamenti del corpo: la secchezza intima, che è uno dei disturbi più comuni e fastidiosi della menopausa.

La scarsa lubrificazione naturale della vagina è la conseguenza della ridotta produzione ormonale tipica di questo periodo (in particolare del calo di estrogeni). Così le pareti vaginali risultano meno elastiche e più fragili: durante i rapporti intimi lo sfregamento meccanico, in assenza di lubrificazione, procura delle microlesioni che causano prurito, bruciori e sanguinamenti. Ecco allora che i rapporti possono diventare addirittura dolorosi.

I sintomi che avverti sono dolore fisso, o fitte, nella zona vaginale, tutt’intorno al pavimento pelvico, fino al ventre.

Diagnosi della dispareunia

Puoi documentarti sulla dispareunia e confidarti con le amiche che vivono il tuo stesso disagio, ma hai un solo modo per verificare se quei dolori così fastidiosi che ti tormentano da un po’ siano imputabili a questa patologia (e non ad altro): andare dal ginecologo.

Trova un esperto

Lo devi a te e al tuo partner. La dispareunia, infatti, impedisce di vivere serenamente il rapporto di coppia e alla lunga ne mette a dura prova l’equilibrio. Prima di tutto, però, quello che non devi perdere di vista è il tuo benessere: fisico, psicologico e sessuale. Non darla vinta allo stereotipo per cui una donna in menopausa non può più provare piacere. Hai tutto il diritto di vivere una vita sessuale appagante anche dopo la fine dell’età fertile.

Perché può essere utile anche andare dal ginecologo con il partner

intimità e menopausa

L’imbarazzo di quei momenti, quando sul più bello devi interrompere tutto perché il dolore diventa più forte del desiderio, può essere il cruccio più grande che ti tieni dentro, quasi più del disagio fisico che vivi.

 

Per uscirne, piuttosto che chiuderti nel silenzio suggerito dalla vergogna, instaura un dialogo senza tabù con il tuo partner, in modo che possa capire che non è una questione di desiderio ma di patologia.

Insomma,  se c’è un problema  va risolto. In modo più semplice di quanto tu pensi: rivolgendoti al ginecologo. Andare insieme dallo specialista potrebbe essere la scelta giusta: restituirebbe nuova fiducia nel rapporto a entrambi, e confermerebbe, se mai ce ne fosse bisogno, la volontà comune di ritrovare, insieme, il sorriso sotto le lenzuola.

Letture consigliate sulla dispareunia

  • Alessandra Graziottin

“Il dolore segreto. Le cause e le terapie del dolore femminile durante i rapporti sessuali”. Mondadori, Milano, 2005

  • Sandra Risa Leiblum, Raymond Rosen

“Principi e pratica di terapia sessuale”. CIC Edizioni Internazionali, Roma, 2004

(Edizione italiana aggiornata a cura di Alessandra Graziottin di: Leiblum SR, Rosen RC, Principles and practice of Sex Therapy, Guilford, New York, USA, 2000)

  • John Joseph Bonica

“Il dolore. Diagnosi, prognosi e terapia”

(Traduzione italiana di “Bonica’s Management Of Pain”, seconda edizione Delfino Antonio Editore, 1990)