Sai chi compie 50 anni quest’anno? Donne note e le loro strategie di giovinezza

segreti di bellezza a 50 anni

Cameron Diaz, Gwyneth Paltrow, Alessia Marcuzzi, Benedetta Parodi, Anna Falchi. Donne splendide che nascondono qualche segreto di bellezza.

Su queste pagine lo ripetiamo spesso: per stare bene e restare in salute è importante prenderti cura di te stessa costantemente. Questa regola diventa ancora più stringente quando il corpo femminile va incontro ad una serie di mutamenti che, benché del tutto fisiologici perché legati al naturale cambiamento della produzione ormonale, possono avere delle ripercussioni sull’aspetto di viso e corpo.

Ecco perché abbiamo indagato sui segreti di bellezza di alcune donne famose che quest’anno tagliano il traguardo dei 50 anni. Ciascuna a suo modo, ma tutte sono impegnate con determinazione nella cura di corpo, mente e spirito; un approccio olistico sul quale ci siamo fermati più volte a ragionare.

Le donne famose sulle quali ci siamo informati seguono uno stile di vita sano, pur essendo attive e “ribelli”, si dedicano con entusiasmo al loro lavoro e alle loro passioni, insieme ad un’alimentazione equilibrata e alla pratica costante di un po’ di movimento. Questi sono i veri segreti che possono rappresentare la soluzione all’esperienza della menopausa in salute.

50enni belle e famose: ecco i loro segreti di bellezza

Abituate a vivere costantemente sotto i riflettori, sempre curate, attente alla forma ma anche alla sostanza: il punto di partenza per tutte è lo stesso: l’amore per sé stesse e per il proprio benessere.

Se guardi un po’ oltre l’apparenza, nelle vite di Alessia Marcuzzi, Benedetta Parodi, Anna Falchi e, oltreoceano, Gwyneth Paltrow e Cameron Diaz, solo per citarne alcune, scoprirai che sono tutte donne impegnate nell’assecondare in modo naturale i cambiamenti del loro corpo anche se con un pizzico di strategia.

Perché la menopausa arriva per tutte, prima o poi, e questo è sicuro. Dunque, tanto vale non cedere al banale fascino della lagna apatica ma mostrare muscoli e intelligenza per assecondarne l’arrivo e rendere questo periodo un altro momento ricco, affascinante e costruttivo della vita.

Nella menopausa ci sono anche molti lati positivi, ma non vengono pubblicizzati abbastanza 😊

Alessia Marcuzzi e la “sua” cura della pelle

Della cura della pelle Alessia Marcuzzi ha fatto un vero e proprio lavoro creando anche una linea di cosmetici naturali e biologici dedicati alle donne mature. Ecco un esempio di come saper trasformare una criticità in un’opportunità!

Così la cinquantenne Marcuzzi ha scelto di “metterci la faccia” di diventare testimonial di questa nuova linea. Che fosse attenta da sempre alla cura di sé e disposta a condividerne i segreti con le sue followers, lo aveva già dimostrato anche con il suo seguitissimo blog “La Pinella”. Oggi con una linea di prodotti per la pelle la conduttrice dimostra che si può apparire più giovane e luminosa anche senza trattamenti estetici drastici o invasivi, basta non dimenticare una beauty routine quotidiana e costante, adatta alla tua età.

Gwyneth Paltrow e la potenza di un’alimentazione sana ed equilibrata

Gwyneth Paltrow, bionda e statuaria, regina dei red carpet, è una testimonial della sana ed equilibrata alimentazione come viatico per conservare la piena salute dopo la menopausa. Dalle pagine del suo seguitissimo blog “goop” (anche in italiano) lo staff dell’attrice diffonde suggerimenti specialmente tracciando il suo percorso nella dieta crudista, anche se non vegetariana perché lei si dichiaraFastidi intimi durante la menopausa “onnivora”.

Non mancano rimandi al fitness e alla necessità di fare attività fisica e consigli sulla vita intima che continua ad essere importantissima in menopausa… ed è forse proprio questo il significato recondito della celebre e discussa campagna sulla candela di Gwyneth e dal profumo curioso, forse più del nome: “Smells Like my Vagina Candle”. Sì, hai capito bene.

Lo scorso anno la Paltrow, per celebrare i suoi 48 anni, ha deciso di posare nuda e ha colto l’occasione per promuovere una sua linea di creme per restituire nutrimento ed elasticità alla pelle che per effetto della menopausa subisce la secchezza di tessuti e mucose.

Anna Falchi, la ex-miss che tiene lontano il sole

Ha già soffiato sulla torta per il suo mezzo secolo Anna Falchi che negli ultimi anni, nonostante non abbia abbandonato gli schermi televisivi, ha scelto di dedicare più tempo alla famiglia. Sempre in forma, Anna ha svelato attraverso alcune interviste alcuni segreti della sua bellezza: drastico no alla tintarellaperché il sole accelera il processo di invecchiamento della pelle” ha ricordato e attenzione costante a tavolama i peccati di gola che mi concedo sono pane e mortadella, salame e formaggi”. Non può mancare l’allenamento quotidiano ma leggero per lei: lunghe camminate sul tapis roulant alternate allo yoga. Il risultato di alimentazione sana e costante attività fisica si vede.

Benedetta Parodi sempre tra i fornelli, compensa la cucina con lo sport

Meno diete ipocaloriche ma più allenamento quotidiano, specialmente quello con elastici e manubri che dice di amare particolarmente. Benedetta Parodi, conduttrice televisiva di programmi tutti incentrati sulla cucina e autrice di bestseller di ricette golose taglierà il traguardo dei 50 anni proprio questa estate 2022 anche se di anni ne dimostra davvero molti meno!

Benedetta Parodi è la dimostrazione che non è assolutamente necessario “fare la fame” per mantenere un fisico snello e sodo anche dopo i 50: ogni giorno dalle sue pagine social fa il pieno di like sia con torte e sformati che con le sue foto in bikini. Seguitissima dalle sue follower, alle quali dà il buongiorno tutte le mattine con una tazza di tisana tra le mani, ricorda puntualmente l’importanza di praticare attività fisica mostrandosi anche a volte sudata e spettinata al termine di ogni sessione di allenamento. Benedetta Parodi fa della naturalezza un grande punto di forza e le sue foto non sono mai patinate e ritoccate ma sempre spontanee ed estemporanee: un grande valore per il suo pubblico che ne riconosce la bellezza autentica e la professionalità.

Un esempio per molte donne e un’esortazione a non perdere mai il sorriso e a lavorare in una direzione precisa e con ostinazione. Come dire? Se vuoi migliorare il tuo aspetto fisico non impegnarti a cercare filtri o escamotages ma inizia subito a muoverti!

Cameron Diaz, l’eterna ragazza che ha smesso di essere ossessionata dal fisico “grazie” all’età

Festeggerà il mezzo secolo quest’estate anche l’eterna ragazza Cameron Diaz, il cui caschetto biondo sembra garantirle sempre lo stesso volto che l’ha resa famosa in “Tutti pazzi per Mary”. Niente botox o chirurgia estetica per lei, che ha conquistato le sue rughe e i segni del tempo con fatica: “Sono stata assolutamente vittima dell’oggettivazione del corpo femminile a cui tante donne sono sottoposte ogni giorno dalla società – ha dichiarato l’attrice in una recente intervista pubblicata da Vanity Fair – È difficile non farsi intrappolare ed è ancora più complicato guardarsi e non confrontarsi con i parametri di bellezza che ci vengono imposti”. Una conclusione che l’ha portata ad allontanarsi dai riflettori che tanto la facevano sentire in una “trappola estetica” e a dedicarsi a un’altra delle sue passioni, la viticoltura: Cameron Diaz è diventata imprenditrice di vini vegani prodotti in Francia e Spagna e che si propongono al mercato come “puliti” (cioè senza additivi) e proposti anche in curiose lattine.

Al contrario di molte sue colleghe, Cameron Diaz ha confessato di essere più felice da quando ha smesso di essere “ossessionata dall’aspetto fisico” e ha parlato in pubblico del disagio di vivere per anni sulla propria pelle l’aderenza a certi canoni di bellezza cui le donne, volenti o nolenti, sono identificate. È a partire da questi spunti di riflessione che vogliamo invitarti a “fare i conti” in modo amorevole e indulgente con il tuo corpo sul quale, magari, inizi a notare i primi segnali di cambiamento.

E tu cosa puoi fare per stare bene con te stessa?

Trova un esperto

Ciascuna delle donne che abbiamo citato è impegnata nel diventare la versione migliore di sé stessa. È questo che le accomuna tutte. Ognuna, come è giusto che sia, lo fa a suo modo. Ed è questo che le rende uniche.

Quello che conta è prendersi cura del corpo, della mente e delle proprie passioni in assoluta serenità e lasciando che il tempo rivesta il ruolo che gli compete: scandire i momenti belli e le fasi naturali della vita. Questo vuol dire assecondare il cambiamento: scoprirai che in menopausa la bellezza sta nella trasformazione.

Il segreto è tutto nell’equilibrio tra corpo e mente in un perpetuo gioco di bilanciamento. Ti servirà tutta la tua forza e concentrazione, la tua razionalità e centratura di spirito per trovare l’equilibrio sul filo dei primi cambiamenti (la perimenopausa) che possono essere sorprendenti in molti sensi. Le prime vampate, qualche disturbo del sonno, un po’ di irritabilità come nei giorni precedenti il ciclo potrebbero provare a turbare la tua serenità ma tu non devi permetterlo. L’approdo definitivo alla menopausa (dopo 12 mesi senza ciclo) riporterà gradualmente tutto ad un nuovo equilibrio che sarà tanto più confortevole quanto più avrai percorso la strada per arrivarci senza drammi.

Non farti trovare impreparata e non permettere a qualche “intoppo” di turbare un momento così importante per la tua vita di donna. Prenditi cura del tuo corpo, della tua psiche, ma prima di tutto occupati della tua salute. Scarica qui una lista degli esami di controllo che è bene fare a questa età: la prevenzione è un’arma potentissima per tutti e lo è in particolar modo per te in questo periodo. Ricordati che in questa delicata fase di transizione è importante farti seguire dal ginecologo costantemente e di prenotare una visita almeno una volta l’anno.

Se avverti disturbi anche di piccola entità, come pruriti e bruciori intimi molto comuni in questa fase, vanno sempre riportati allo specialista. Così come eventuali disagi nella tua vita sessuale che non può e non deve interrompersi: l’amore è importantissimo e costituisce un grande indicatore di benessere personale.

Tra i disagi comuni in menopausa può esserci l’Atrofia Vulvo Vaginale, una condizione che interessa il 50% circa delle donne in menopausa, per la quale esistono efficaci soluzioni ma che spesso non viene neppure diagnosticata perché le donne faticano a ricondurre i suoi sintomi ad essa. Eppure, gli effetti dell’Atrofia Vulvo Vaginale possono costituire un serio disagio quotidiano, arrivando ad interferire – se trascurata – con attività basilari come camminare o stare seduti. L’AVV (così viene sinteticamente indicata con una sigla) può portare a disturbi intimi che a lungo andare possono provocare:

Non farti prendere alla sprovvista, parlane al più presto con uno specialista e, se vuoi, fai il nostro test anonimo sulla salute vaginale che ti aiuta a capire qual è la tua situazione.

Book readerI medici e i professionisti che hanno contribuito alla realizzazione e alla validazione scientifica dei nostri contenuti.


Staff Medico

Emmanuele A. Jannini

Ordinario di Endocrinologia e Sessuologia Medica

Staff Medico

Roberta Rossi

Psicologa, Psicoterapeuta e Sessuologa

Staff Medico

Massimiliano Barattucci

Psicologo, Psicoterapeuta

Staff Medico

Rossella Nappi

Clinica Ostetrica e Ginecologa

Staff Medico

Valentina Trionfera

MSL & Medical Advisor

Staff Medico

Maria Vittoria Oppia

Medical Advisor Shionogi

Staff Medico

Elena Vita

MSL & Medical Advisor Shionogi (agosto 18/settembre 20)